Il partito della Brexit non sfonda, popolari e socialisti perdono 74 seggi: i nodi del Parlamento UE

print mail facebook twitter single-g-share

Dall’istituzione comunitaria le ultime proiezioni realizzate sulle intenzioni di voto, le prime che considerano il Regno Unito. A parte l’exploit della Lega, tra sovranisti ed estrema destra non è boom.

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO