Il commissario per gli Affari economici, Pierre Moscovici (a sinistra), con il ministro dell'Economia, Giovanni Tria

“Le parole non bastano”. L’Eurogruppo non si fida dell’Italia e chiede “fatti e misure”

print mail facebook twitter single-g-share

Il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, cerca di rassicurare Commissione europea e ministri economici degli altri Stati membri. Ma senza risultati. Su Roma l’ultimatum europeo: pronti ad avviare la procedura per debito in assenza di nuovi elementi

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO