Germania, Corte Ue boccia il pedaggio stradale: è discriminatorio per le auto straniere

print mail facebook twitter single-g-share

Il canone da pagare per l’uso delle infrastrutture tedesche da parte di veicoli immatricolati in altri Stati Ue costituisce una violazione dei principi della libera circolazione delle merci e della libera prestazione dei servizi

TUTTI i post di: Angelo Visci

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO