Migranti, da Italia pochi progressi su raccolta e condivisione dati

print mail facebook twitter single-g-share

La Corte dei conti europea accende i riflettori sul sistema Paese e l’uso dei database informatici. In due anni dato seguito al 15 % delle raccomandazioni, e le carte d’identità cartacee restano obsolete

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO