Si chiude l’era Juncker. “Ero l’ultimo superstite di Maastricht assieme all’euro, che ora resta solo”

print mail facebook twitter

Il presidente della Commissione europea in sala stampa per l’ultima volta. “Lascio con soddisfazioni e numerosi rimpianti”. Per il nuovo esecutivo comunitario solo un appunto: “Prendetevi cura dell’Europa”

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO