L’industria dell’auto sostiene il Green Deal europeo, ma “servono eco-incentivi”

print mail facebook twitter single-g-share

Michael Manley, presidente dell’Associazione dei costruttori europei di automobili (ACEA). “Nuove tecnologie a basse emissioni sono costose, servirebbero schemi di sostegno”. E per il 2020 avverte: immatricolazioni in calo del 2%

LASCIA UN TUO COMMENTO