Italia deferita alla Corte di giustizia UE per il malfunzionamento dell’accesso alle risorse genetiche

print mail facebook twitter single-g-share

Secondo la Commissione queste disfunzioni “pregiudicano la capacità delle imprese stabilite in Italia di sfruttare i vantaggi di un simile accesso ai fini di ricerca, produzione e scambi commerciali”

LASCIA UN TUO COMMENTO