L’Italia non è un Paese per start-up. Al 22esimo posto nell’UE per nuove imprese

print mail facebook twitter

I dati Eurostat mostrano un terreno poco fertile: appena il 7,2% del totale attivo nel Paese nel 2017, e oltretutto in calo rispetto al 2016 (-0,5%)

TUTTI i post di: Renato Giannetti

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO