Corte UE: “Giudici polacchi non possono essere puniti per essersi rivolti a noi”

print mail facebook twitter

Con sentenza l’organismo di Lussemburgo manda un chiaro messaggio al governo di Varsavia. Impedire di interagire con la giustizia comune è contrario all’indipendenza del terzo potere

TUTTI i post di: Ezio Baldari

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO