Soldati italiani durante la Prima guerra mondiale

Si avvia in Senato la riabilitazione per i soldati vittime del “cadornismo” nella Grande Guerra

print mail facebook twitter

“L’Italia continua a dimenticare 750 soldati condannati a morte e fucilati, a cui vanno aggiunte le vittime delle esecuzioni sommarie”, rimarca la senatrice Tatjana Rojc

TUTTI i post di: Silvo Boni

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO