Stato di diritto, la Commissione chiede sostegno al Parlamento UE sulla condizionalità ai fondi europei

print mail facebook twitter

Chi non rispetta i valori dell’Unione non non deve poter avere accesso ai fondi. Nel quadro dei negoziati sul prossimo QFP, l’Esecutivo vuole introdurre un voto a maggioranza qualificata inversa per attivare la condizionalità, con cui gli Stati avranno meno possibilità di formare minoranze di blocco

LASCIA UN TUO COMMENTO