OCSE: Covid-19 ha effetti “senza precedenti” sul PIL. Meno 12,1% in Eurozona nel secondo trimestre

print mail facebook twitter

Crollo record nel Regno Unito (-20,4 per cento) e Francia (-13,8 per cento), seguite dall’Italia dove il PIL si è contratto del -12,4 per cento. Dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico con sede a Parigi precisano che “il reale impatto della pandemia si vedrà solo nel terzo trimestre dell’anno”

LASCIA UN TUO COMMENTO