HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Europol, arrestati 179 venditori e acquirenti del dark web per compravendita di armi e droghe

Europol, arrestati 179 venditori e acquirenti del dark web per compravendita di armi e droghe

Sequestrati oltre 6,5 milioni di dollari in contanti e valute virtuali con l'operazione coordinata DisrupTor. "Internet nascosto non è più nascosto", dichiara il capo del Centro europeo per la criminalità informatica

Bruxelles – L’operazione coordinata DisrupTor tra forze dell’ordine di diversi Paesi europei ha portato all’arresto di 179 venditori e acquirenti che si occupavano di vendita di beni illeciti sul dark web in tutta Europa e negli Stati Uniti. Sono stati sequestrati oltre 6,5 milioni di dollari (in contanti e in valute virtuali), 64 armi da fuoco e circa 500 chilogrammi di droghe (tra cui fentanil, metanfetamina, eroina, cocaina, ecstasy, Mdma e altre sostanze stupefacenti).

L’operazione è stata guidata dalla polizia criminale tedesca, con il supporto della polizia olandese (Politie) e di diverse agenzie governative Usa, e con il coordinamento di Europol e Eurojust. “Le forze dell’ordine sono più efficaci quando si lavora insieme”, ha commentato il capo del Centro europeo per la criminalità informatica di Europol, Edvardas Šileris. “L’annuncio di oggi invia un messaggio forte ai criminali che vendono o acquistano beni illeciti sul dark web: Internet nascosto non è più nascosto e la tua attività anonima non è anonima”