Aviaria, rischio di diffusione in Europa. Ma rimane basso il pericolo di trasmissione per l’uomo

print mail facebook twitter

Il rapporto dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare mette in guardia su nuovi focolai nei Paesi occidentali, esortandoli ad “attuare misure di controllo per prevenire il contatto con uccelli infetti o morti”. Finora nessun caso umano

TUTTI i post di: Federico Baccini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO