Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Certificato Covid Recovery plan Elezioni Germania 2021 Coronavirus Brexit SmartEvent
Clima, l'UE aspira a una

Clima, l'UE aspira a una "leadership di mercato per un Green Deal globale"

Dal pubblico e privato serve una 'rivoluzione degli investimenti' per cogliere "le opportunità verdi del prossimo decennio", avverte la presidente Ursula von der Leyen all'evento con la BEI per discutere di azione globale per il clima. "Esplorare nuove forme di cooperazione globale sulla finanza verde" verso un'economia più rispettosa dell'ambiente
L'accesso agli articoli è riservato agli utenti iscritti o abbonati
ISCRIVITI o ABBONATI
Sei già iscritto o abbonato? Effettua il login

ARTICOLI CORRELATI

Green Economy

"Temporanei e di transizione", gli investimenti sul gas ammessi nella tassonomia 'verde'

La Commissione presenterà ad aprile il suo sistema di classificazione degli investimenti sostenibili, ed è probabile che ammetterà il gas naturale come fonte di transizione per la decarbonizzazione. Timmermans: "In molti Stati membri l'addio alle fossili è ancora troppo lontano". Accuse di ipocrisia climatica dalle ONG ambientaliste: "Mina la leadership climatica dell'UE"
Finanza sostenibile, in vigore le norme Ue sulla trasparenza dell'impatto ambientale degli investimenti
Green Economy

Finanza sostenibile, in vigore le norme Ue sulla trasparenza dell'impatto ambientale degli investimenti

In vigore il Regolamento sulla divulgazione delle finanze sostenibili (SFDR) dell'Unione Europea per introdurre nuove norme armonizzate a livello europeo su come vengono divulgate nel settore finanziario le informazioni relative alla sostenibilità degli investimenti, sia ambientale che sociale. Per Bruxelles un passo importante per contrastare le pratiche di greenwashing da parte delle aziende
Green Deal, la Commissione avvia una consultazione pubblica contro il degrado del suolo
Notizie In Breve

Green Deal, la Commissione avvia una consultazione pubblica contro il degrado del suolo

Per lo sviluppo di una nuova strategia europea da adottare nel secondo trimestre dell'anno e contrastare la progressiva riduzione della capacità produttiva biologica ed economica dei terreni, dovuta a un insieme di fattori tra cui le attività dell'uomo. Con l'iniziativa legislativa che sarà pubblicata nelle prossime settimane, Bruxelles punta al ripristino entro il 2030 della neutralità del degrado del suolo