Sostieni
il giornalismo di qualitĂ 
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Certificato Covid Recovery plan Elezioni Germania 2021 Coronavirus Brexit SmartEvent
🗓️ Lotta alla criminalitĂ , vertice economico e composizione della conferenza sul futuro. L'agenda europea della settimana

🗓️ Lotta alla criminalitĂ , vertice economico e composizione della conferenza sul futuro. L'agenda europea della settimana

12-16 aprile. Riprende a pieno ritmo l'attività europea dopo il break pasquale. Torna a riunirsi il collegio dei commissari, chiamato a mettere a punto l'agenda 2021-2025 per la lotta alla criminalità organizzata e la strategia dell'UE per l'eradicazione della tratta di esseri umani. In Consiglio si ritrovano i ministri economici, per una doppia sessione di Eurogruppo ed Ecofin eccezionalmente concentrate nello stesso giorno anziché in due giornate di lavoro consecutive. E' tempo di fare il punto su unione bancaria e unione dei mercati dei capitali. Riprende il lavoro anche del Parlamento europeo, con l'attività delle commissioni. Non mancano audizioni pubbliche e di commissari. Tra i vari temi si segnala il dibattito sulla conferenza sul futuro dell'Europa e il ruolo che può svolgere l'Europarlamento. Diverse le sentenze attese dalla Corte di giustizia, occhi puntati dunque sull'organismo di Lussemburgo.
L'accesso agli articoli è riservato agli utenti iscritti o abbonati
ISCRIVITI o ABBONATI
Sei giĂ  iscritto o abbonato? Effettua il login
🗓️ Via libera al piano di ripresa italiano, vertice UE, Meloni a Bruxelles: l'agenda europea (21-25 giugno)
Agenda europea

🗓️ Via libera al piano di ripresa italiano, vertice UE, Meloni a Bruxelles: l'agenda europea (21-25 giugno)

La Commissione europea approva il piano per la ripresa dell'Italia, con la presidente von der Leyen attesa a Roma per la missione istituzionale di rito. Il collegio lavora ad un quadro strategico per la sicurezza e la salute sul lavoro, e alla risposta comune alle minacce informatiche. A Bruxelles si ritrovano i capi di Stato e di governo dell'UE per discutere di immigrazione, Russia e Turchia. Per il Parlamento tempo dell'ultima sessione mini-plenaria prima della pausa estiva, e dialogo economico con Lagarde, Donohoe e Gentiloni. Sassoli riceve la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni
🗓️ Migranti, certificato vaccinale digitale, e decisioni della BCE. L'agenda europea (7-11 giugno)
Agenda europea

🗓️ Migranti, certificato vaccinale digitale, e decisioni della BCE. L'agenda europea (7-11 giugno)

Il Consiglio dell'UE torna a tenere i lavori a Lussemburgo per la prima volta dallo scoppio della pandemia. Diversi i formati ministeriali previsti, ma grande attenzione alla riunione dei ministri degli Interni chiamati a discutere di immigrazione. Per la Slovenia, prossimo presidente di turno, è tempo di svelare le priorità del semestre che si aprirà l'1 luglio. Il Parlamento europeo torna a riunirsi fisicamente a Strasburgo, per i lavori d'Aula. Dibattito e voto sul certificato vaccinale dell'UE il tema di particolare rilievo d'attualità, ma si segnalano anche il dibattito con Commissione e Consiglio sul summit UE-Stati Uniti e prime valutazioni dei piani nazionali per la ripresa. La Commissione lavora alla proposta di bilancio comune per il 2022, e partecipa ai lavori del Comitato economico e sociale europeo, che si riunisce in sessione plenaria. C'è attesa poi per la riunione del consiglio direttivo della BCE e le decisioni di politica monetaria che ne deriveranno. La Corte di giustizia dell'UE deve esprimesi sul ricorso dell'ex presidente ucraino contro le sanzioni europee.
🗓️ Raccomandazioni specifiche per Paese, la Corte UE che si pronuncia sulla Stato di diritto e l'Ungheria, riunioni NATO: l'agenda 31 maggio - 5 giugno
Agenda europea

🗓️ Raccomandazioni specifiche per Paese, la Corte UE che si pronuncia sulla Stato di diritto e l'Ungheria, riunioni NATO: l'agenda 31 maggio - 5 giugno

Tempo di fare il punto sulla situazione di bilancio, con la Commissione europea che approva il pacchetto primaverile del semestre europeo. Rapporto sugli squilibri macro-economici, incluso quello sul debito, raccomandazioni specifiche per Paese, e soprattutto comunicazione sulla clausola di salvaguardia e futuro del patto di stabilità e della sua applicazione. L'esecutivo comunitario richiama gli Stati membri all'attenzione per i conti e le riforme. La Corte di giustizia europea richiama invece l'attenzione all'Ungheria e al rispetto dello Stato di diritto nel Paese, con la sentenza sul ricorso di Budapest contro al decisione di avviare le procedure che possono portare anche alla sospensione del diritto di voto in seno al Consiglio. In Consiglio è tempo di riunioni per i ministri dei Trasporti e delle Telecomunicazioni, ma sono soprattutto i ministri degli Esteri e della Difesa a prendersi la luce dei riflettori per la sessione ministeriale della NATO. Il Parlamento prepara la sessione plenaria, attività dunque ridotta al minimo per dare modo ai deputati di lavorare nei gruppi. Si segnalano comunque le audizioni dei commissari europei.