Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / HGE8 Certificato Covid Recovery plan Elezioni Germania 2021 Coronavirus Brexit SmartEvent
Giornata del Contemporaneo, l'Ambasciata italiana a Bruxelles lancia la 17a edizione

Giornata del Contemporaneo, l'Ambasciata italiana a Bruxelles lancia la 17a edizione

Bruxelles – L’Ambasciata d’Italia a Bruxelles ha ospitato lo scorso 6 dicembre un evento di presentazione della17a Giornata del Contemporaneo, promossa da AMACI, l’Associazione dei Musei di Arte Contemporanea in Italia, estesa anche all’estero grazie alla collaborazione con MIC e MAECI, in occasione della quale alcune opere di arte contemporanea saranno esposte presso la Residenza dell’Ambasciatore Francesco Genuardi e visionabili in occasione di eventi istituzionali per valorizzare l’arte contemporanea italiana.

In occasione di tale appuntamento, saranno dunque esposte presso la Residenza due fotografie di Massimo Vitali, uno dei fotografi italiani più conosciuti al mondo per le sue foto che raccontano la bellezza paesaggistica dell’Italia, nonché due opere di arte contemporanea in dialogo tra loro sui temi del riutilizzo degli oggetti e dei materiali della vita quotidiana di due artiste, l’italiana Serena Fineschi e la belga Arlette Vermeiren, la cui circuitazione è stata resa possibile grazie ad una collaborazione tra l’Ambasciata, l’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, la “Centrale for contemporary art” di Bruxelles e la Fondazione Palazzo Magnani di Reggio Emilia.

Tale collaborazione si inserisce nel quadro dell’importante mostra di 12 artiste italiane e belghe, incluse Fineschi e Vermeiren, “La vie materielle”, che verrà inaugurata oggi alla Centrale di Bruxelles, un’antica centrale elettrica nel cuore della capitale belga riconvertita in centro per l’arte contemporanea, e che sarà aperta al pubblico fino a fine marzo 2022.

All’evento, nel corso del quale l’Ambasciatore Genuardi ha sottolineato l’importanza della diplomazia culturale italiana e del dialogo con il Belgio anche con riguardo all’arte contemporanea, hanno partecipato la curatrice della Fondazione Palazzo Magnani, Marina Dacci, e la curatrice della Centrale, Carine Fol, ideatrici dell’esposizione che rappresenta bene il livello di intensa collaborazione culturale fra Italia e Belgio.

La collaborazione con Fondazione Palazzo Magnani e con la Centrale prevede inoltre la realizzazione di un video di presentazione delle artiste e delle opere, che sarà prossimamente reso disponibile sui canali social dell’Ambasciata e dell’Istituto Italiano di Cultura.