Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Coronavirus Recovery plan Conferenza Futuro Allargamento UE
A Glasgow si apre la COP26, Draghi:
Mario Draghi

A Glasgow si apre la COP26, Draghi: "Il cambiamento climatico rischia di dividerci, rendiamo i giovani orgogliosi"

Nella città scozzese la Conferenza sul clima delle Nazioni Unite: quasi 200 Paesi a confronto per concordare nuovi impegni vincolanti sul taglio delle emissioni di CO2, ma l'assenza di Cina e Russia pesa sui risultati. Il premier italiano: "Sia un salto di qualità nella nostra lotta al cambiamento climatico"

Nella città scozzese la Conferenza sul clima delle Nazioni Unite: quasi 200 Paesi a confronto per concordare nuovi impegni vincolanti sul taglio delle emissioni di CO2, ma l'assenza di Cina e Russia pesa sui risultati. Il premier italiano: "Sia un salto di qualità nella nostra lotta al cambiamento climatico"
L'accesso agli articoli è riservato agli utenti iscritti o abbonati
ISCRIVITI o ABBONATI
Sei già iscritto o abbonato? Effettua il login

ARTICOLI CORRELATI

Concluso il G20, i leader firmano per contenere il riscaldamento entro 1,5 gradi. Draghi: un successo. Ora testimone alla COP26 di Glasgow
Politica

Concluso il G20, i leader firmano per contenere il riscaldamento entro 1,5 gradi. Draghi: un successo. Ora testimone alla COP26 di Glasgow

Nonostante sul riscaldamento globale il compromesso rimanga debole, il presidente difende i risultati del summit. "E' il lavoro di un anno, stavolta siamo stati capaci di lavorare insieme". Il multilateralismo la chiave che ha cambiato la due giorni di Roma. Global tax, contrasto alla pandemia e vaccini in tutto il pianeta gli altri esiti positivi siglati nella dichiarazione finale
RepowerEU, ecco il piano di Bruxelles per liberare l'Unione Europea dal gas russo
Economia

RepowerEU, ecco il piano di Bruxelles per liberare l'Unione Europea dal gas russo

Nuovi obiettivi su efficienza energetica e rinnovabili, spinta su idrogeno e biometano ma anche acquisti congiunti di gas e obbligo per gli Stati membri di installare sui tetti degli edifici pannelli solari, gradualmente tra il 2026 e il 2029. Bruxelles stima che per liberarsi dalle importazioni russe al più tardi entro il 2027 serviranno investimenti aggiuntivi per 210 miliardi
Idrogeno verde e pannelli solari, il piano UE per dire addio ai combustibili fossili russi entro il 2027
Politica

Idrogeno verde e pannelli solari, il piano UE per dire addio ai combustibili fossili russi entro il 2027

La Commissione Europea è pronta a svelare i dettagli del piano 'RepowerEu' con cui intende uscire rapidamente dalla dipendenza dal gas russo e puntare sulle energie rinnovabili per accelerare la transizione verde. Attese misure contro il caro energia, come la possibilità per i governi di fissare un tetto temporaneo al prezzo del gas in caso di shock per la sicurezza di approvvigionamento