Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Coronavirus Recovery plan Conferenza Futuro Allargamento UE
Come affrancare l’UE dalla dipendenza da Paesi terzi per le forniture di medicinali?

Come affrancare l’UE dalla dipendenza da Paesi terzi per le forniture di medicinali?

Segui il prossimo SmartEvent di Alto livello di Eunews lunedì 15 novembre alle 15:00

Bruxelles – Nei primi mesi di campagna vaccinale anti-Covid-19, i ritardi nelle consegne dei vaccini, le battaglie legali con le multinazionali, i sequestri di fiale destinate a Paesi extraeuropei hanno acceso i riflettori sulla necessità, per l’UE, di affrancarsi dalla dipendenza da Paesi terzi per le forniture di medicinali. Si tratta di un problema che esisteva anche prima della pandemia e che viene affrontato dalla Strategia farmaceutica presentata dalla Commissione UE a novembre 2020 e di cui dovrà occuparsi anche l’HERA, la neo istituita Autorità europea per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie.

Che progressi si stanno compiendo? Le iniziative della Commissione vanno nella giusta direzione? Che ruolo può giocare il Next Generation Eu per l’industria del farmaco? Su quali progetti puntare per rafforzare l’autonomia dell’Ue nel settore farmaceutico? Oltre agli investimenti, sono necessarie nuove regole?

Ne parleremo lunedì 15 novembre alle 15:00 con i rappresentanti delle istituzioni italiane ed europee, esperti di settore, imprenditori, nel prossimo SmartEvent di Eunews. Ci saranno:

  • Nicola Magrini, Direttore generale AIFA *
  • Alessandra Moretti, Deputata europea, Commissione ENVI
  • Andrzej Jan Rys, EU Commission, Director for Health systems, medical products and innovation at DG SANTE
  • Andrea Costa, Sottosegretario alla Salute
  • Francesco Zaffini, Senatore, Segretario Commissione Igiene e Sanità

Modera Giulia Gioda , Direttrice responsabile Mondosanità.

L’evento sarà in streaming su Zoom, con traduzione simultanea italiano/inglese; per seguirlo basta registrarsi qui.

*In attesa di conferma.

La Russia interrompe i flussi di gas verso la Finlandia
Cronaca

La Russia interrompe i flussi di gas verso la Finlandia

A partire da sabato mattina, il gigante energetico russo Gazprom taglierà le forniture di gas verso la Finlandia, che come Polonia e Bulgaria si è rifiutata di pagare le importazioni energetiche in rubli. La compagnia di bandiera Gasum ha assicurato che continuerà a fornire ai propri clienti "gas naturale da altre fonti attraverso il gasdotto Balticconnector", il primo gasdotto che collega Finlandia ed Estonia