Vaccini, Bruxelles frena sulla deroga ai brevetti e insiste su capacità produttiva e export delle dosi
Cronaca

Vaccini, Bruxelles frena sulla deroga ai brevetti e insiste su capacità produttiva e export delle dosi

Al Summit informale dei capi di Stato e governo in corso a Porto la sospensione temporanea della proprietà intellettuale sui vaccini slitta in cima ai lavori. Bruxelles disposta a parlarne ma solo nell'ottica di aumento della capacità di produzione sul breve periodo. Ai leader serve un mandato del Consiglio europeo con maggioranza qualificata
COVID, via libera dell'OMS al vaccino cinese Sinopharm per uso d'emergenza
Cronaca

COVID, via libera dell'OMS al vaccino cinese Sinopharm per uso d'emergenza

Per Bruxelles significa garantire a chi è vaccinato con il vaccino cinese l'ingresso in UE per motivi non essenziali, come il turismo, anche se da Paesi terzi, secondo la proposta della Commissione Europea sulle riaperture delle frontiere esterne
Coronavirus, in isolamento la delegazione dell'India al vertice ministeriale G7 di Londra: due membri risultati positivi
Cronaca

Coronavirus, in isolamento la delegazione dell'India al vertice ministeriale G7 di Londra: due membri risultati positivi

Tampone negativo per il ministro degli Esteri Jaishankar, che seguirà le riunioni di oggi in modalità virtuale: in precedenza aveva tenuto incontri bilaterali faccia a faccia con il segretario di Stato USA Blinken e la ministra degli Interni britannica Patel
Viaggi non essenziali da Paesi extra UE, la Commissione propone di riaprire ai vaccinati. Von der Leyen:
Cronaca

Viaggi non essenziali da Paesi extra UE, la Commissione propone di riaprire ai vaccinati. Von der Leyen: "Rilanciamo il turismo"

Garantire l'ingresso nell'UE per motivi non essenziali non solo a tutte le persone provenienti da Paesi con una buona situazione epidemiologica, ma anche a tutte le persone che hanno ricevuto l'ultima dose di uno dei vaccini autorizzati dall'UE (Moderna, Pfizer-BioNTech, Johnson&Johnson, AstraZeneca). L'Esecutivo propone agli Stati membri di allentare le restrizioni sui viaggi non essenziali per chi è vaccinato completamente, ma prevede un freno di emergenza in caso di diffusione di nuove varianti del Coronavirus
Certificato verde digitale,
Cronaca

Certificato verde digitale, "sistema pronto e operativo dal primo giugno". Primi test con l'Italia dal 10 maggio

Il sistema tecnico sarà pronto dal primo giugno nella maggior parte degli Stati UE, assicurano fonti europee. Ma il lancio dipenderà anche dai negoziati tra Parlamento e Consiglio che inizieranno la prossima settimana per un accordo politico sul pass europeo per facilitare la libera circolazione nello spazio Schengen. Dal 10 maggio la fase di sperimentazione con 16 Paesi UE, compresa Italia
Certificato verde digitale, via libera del Parlamento UE che apre la strada ai negoziati interistituzionali
Cronaca

Certificato verde digitale, via libera del Parlamento UE che apre la strada ai negoziati interistituzionali

Test accessibili e gratuiti per tutti, nessuna nuova restrizione di viaggio, durata di 12 mesi e inclusione dei soli vaccini autorizzati per l'uso nell'UE dall'EMA: l'Emiciclo approva la posizione negoziale sul pass europeo per tornare a viaggiare. Ora al via i negoziati con la presidenza di turno per rendere operativo lo strumento entro il mese di giugno
Tamponi gratuiti e niente restrizioni ai confini, Parlamento UE al voto sul Certificato verde digitale
Cronaca

Tamponi gratuiti e niente restrizioni ai confini, Parlamento UE al voto sul Certificato verde digitale

L'Eurocamera voterà per la posizione negoziale da portare al confronto con il Consiglio dell'UE. La scelta di quali vaccini includere nel pass e il costo dei test COVID accenderanno lo scontro con gli Stati, che chiedono autonomia sulla possibilità di introdurre misure restrittive ulteriori, come la quarantena all'arrivo
Migranti, la Commissione propone il coordinatore europeo per i rimpatri
Cronaca

Migranti, la Commissione propone il coordinatore europeo per i rimpatri

Solo il 30% di chi non ha diritto di soggiorno in Europa torna indietro spontaneamente. La comunicazione sulla strategia per i ritorni volontari introduce un nuovo elemento di novità in direzione di una maggiore cabina di regia comune. Schinas: "Così si aiutano gli Stati membri"