App Store Google play

Oneuro, il think tank di eunews, è primo settimanale italiano di approfondimento economico e di politica internazionale, nato con l’obiettivo di alimentare l’informazione e il confronto sui principali temi che riguardano il ruolo dell’Italia in Europa e dell’Europa nel mondo.

Scarica gratuitamente l’app dagli store iTunes e Google Play o leggi la versione online! Potete contattarci all’indirizzo: oneuro[at]eunews.it.

copertina

Numero 104:

Che fare?

  1. La sinistra in Europa deve cambiare rotta

    [di Wolfgang Münchau] I partiti di centrosinistra che insistono oggi con le politiche deflazionistiche ricordano i socialdemocratici tedeschi che negli anni ’20 e ’30 diedero la sponda alle politiche di austerità, favorendo l’ascesa del nazismo.

  2. Padoan contro Padoan

    [di Stefano Di Bucchianico] La disoccupazione è determinata da fattori istituzionali che non consentono di ridurre i salari, come sembra credere il Padoan italiano? Oppure dai margini troppo ridotti per la spesa in deficit, come suggerisce il Padoan europeo?

  3. La versione di Weidmann sul futuro dell’eurozona

    [di Maurizio Sgroi] «Deve essere possibile in futuro che uno Stato pesantemente indebitato possa fallire come soluzione di ultima istanza senza che ciò metta in ginocchio il sistema finanziario e costringa la comunità a un salvataggio».

  4. Oligarchia 2.0? Nessun problema

    [di Sergio Farris] No, caro Scalfari, democrazia e oligarchia non sono la stessa cosa.

  5. Quando il Tesoro crea la lobby per la decrescita

    [di Gustavo Piga] I BTP cinquantennali emessi dal Tesoro sono titoli che rendono di più ai creditori quando le cose in Italia vanno peggio. Questo vuol dire rafforzare (ulteriormente) la lobby pro deflazione dei creditori.

  6. Il declino dei banchieri centrali

    [di Vincenzo Comito] Quelli che venivano considerati sino a non molto tempo fa come i veri padroni del mondo devono ormai sottostare ad analisi mediatiche poco riverenti.

  7. Il vero ruolo dell’America in Siria

    [di Jeffrey D. Sachs] È ampiamente diffusa, ma falsa, l’idea che Obama abbia tenuto gli Stati Uniti fuori dal conflitto siriano. Gli USA sono impegnati in una guerra attiva con lo scopo di rovesciare Assad: una guerra per procura contro l’Iran e la Russia.

PageAppOneuroRivisteContainerLeftArrow
PageAppOneuroRivisteContainerLeftArrow