App Store Google play

Oneuro, il think tank di eunews, è primo settimanale italiano di approfondimento economico e di politica internazionale, nato con l’obiettivo di alimentare l’informazione e il confronto sui principali temi che riguardano il ruolo dell’Italia in Europa e dell’Europa nel mondo.

Scarica gratuitamente l’app dagli store iTunes e Google Play o leggi la versione online! Potete contattarci all’indirizzo: oneuro[at]eunews.it.

copertina

Numero 106:

Cos'è il CETA?

  1. CETA, così muore la democrazia

    [di Peter Rossman] L’accordo commerciale UE-Canada, anche se meno noto del TTIP, non è meno pericoloso né meno foriero di disastri. Come tutti i mega-trattati di questo tipo, è uno strumento per espropriare la democrazia a favore delle multinazionali.

  2. Ce lo chiede l'Europa? La dimensione europea del referendum costituzionale

    [di Francesca Lacaita e Roberto Musacchio] La riforma costituzione non rappresenta un movimento verso un’unione politica o addirittura un’unione federale ma punta alla “decostituzionalizzazione” dell’Italia per assicurare l’implementazione dei trattati o di politiche e decisioni prese altrove.

  3. L’Europa del futuro raccontata dai francesi

    [di Maurizio Sgroi] François Villeroy de Galhau, governatore della Banca di Francia: «Servono riforme strutturali e più supporto fiscale».

  4. Una teoria generale dell’austerità?

    [di Paul Krugman] Come si spiega il diffuso ricorso all’austerità di fronte alla trappola della liquidità, che è esattamente il momento in cui queste politiche fanno il danno maggiore?

  5. Il primo conflitto globale

    [di Pierluigi Fagan] Siamo entrati nel primo conflitto globale della storia: un conflitto che non è solo militare ma anche cibernetico, economico, finanziario, demografico, culturale, religioso, politico ed ambientale.

  6. Il "nostro" Corbyn e la bancarotta del neoliberismo

    [di Sergio Farris] Le politiche post-crisi hanno istituzionalizzato la disuguaglianza e depresso la domanda globale. Una genuina ripresa e un vero cambiamento si avranno soltanto quando saranno definitivamente rigettate le idee e le politiche che ci hanno portato nella situazione attuale.

  7. Brexit e dintorni

    [di Sergio Cesaratto] Tramontata definitivamente l’idea degli Stati Uniti d’Europa, si affacciano ora soluzioni più modeste, con strutture federali (o confederali) minime: ma è la prospettiva più pericolosa, quella dello smantellamento degli Stati nazionali sostituiti da strutture sovranazionali minime.

PageAppOneuroRivisteContainerLeftArrow
PageAppOneuroRivisteContainerLeftArrow