App Store Google play

Oneuro, il think tank di eunews, è primo settimanale italiano di approfondimento economico e di politica internazionale, nato con l’obiettivo di alimentare l’informazione e il confronto sui principali temi che riguardano il ruolo dell’Italia in Europa e dell’Europa nel mondo.

Scarica gratuitamente l’app dagli store iTunes e Google Play o leggi la versione online! Potete contattarci all’indirizzo: oneuro[at]eunews.it.

copertina

Numero 43:

La 25esima ora

  1. L'Europa e l’uso politico delle “riforme”

    [di James K. Galbraith] Quelle che i creditori chiedono alla Grecia non sono riforme. Sono contro-riforme che mirano a ridurre il ruolo dello Stato nell’economia e a imporre un singolo modello di politica economica in tutta Europa.

  2. Christian Salmon: “Ciò che preoccupa Berlino non è il debito greco quanto il credito di Syriza”

    [di Christian Salmon] La vittoria di Tsipras ha scatenato una guerra totale che ha come obiettivo principale quello di svalutare il credito politico di Syriza agli occhi degli elettori europei.

  3. La Grecia: una superpotenza dell’export che non sa di esserlo?

    [di Thomas Fazi] La Grecia è generalmente considerato un paese poco competitivo. La verità è che possiede una delle industrie dell'export più competitive del mondo, ignorata però dalle statistiche ufficiali.

  4. Tra Podemos e socialisti vince il realismo

    [di Luigi Pandolfi] L'alleanza Podemos-PSOE in varie regioni della Spagna conferma sia il pragmatismo del partito di Iglesias che l'apertura dei socialisti alle istanze dei movimenti anti-austerità ed anti-casta degli ultimi anni. Un'anticipazione di quello che potrebbe accadere tra qualche mese alle elezioni politiche?

  5. Accordi commerciali: Obama ci riprova… e anche la Commissione europea

    [di Monica Di Sisto] Obama incassa il sì al "fast track" sugli accordi commerciali, dopo una prima bocciatura del Congresso. Mentre in Europa Commissione e Parlamento europeo continuano ad ignorare le preoccupazioni della società civile.

  6. Quale futuro per la sinistra italiana?

    [di David Broder] Per decenni la sinistra italiana è stata tra le più militanti d'Europa. Cosa serve perché torni ad essere politicamente rilevante?

PageAppOneuroRivisteContainerLeftArrow
PageAppOneuroRivisteContainerLeftArrow