App Store Google play

Oneuro, il think tank di eunews, è primo settimanale italiano di approfondimento economico e di politica internazionale, nato con l’obiettivo di alimentare l’informazione e il confronto sui principali temi che riguardano il ruolo dell’Italia in Europa e dell’Europa nel mondo.

Scarica gratuitamente l’app dagli store iTunes e Google Play o leggi la versione online! Potete contattarci all’indirizzo: oneuro[at]eunews.it.

copertina

Numero 89:

La fine del sogno europeo?

  1. L'Europa e le illusioni della sinistra

    [di Will Denayer] Globalizzazione e transnazionalismo sono diventati un’ossessione che impedisce alle forze progressiste di vedere che molte battaglie si possono ancora vincere a livello nazionale.

  2. Sogno di una notte d’inizio estate. Brexit o no?

    [di Pierluigi Fagan] Il referendum britannico potrebbe essere l’occasione per riflettere sulla necessità di trovare nuovi modi di stare al mondo nell’era della complessità.

  3. Combinare quantitative easing e piano Juncker per uscire dalla crisi

    [di Olimpia Fontana e Simone Vannuccini] Combinare QE e gli strumenti del piano Juncker per creare un primo ponte fra la politica monetaria e quella fiscale: una via d’uscita realistica dalle fosche prospettive economiche dell’eurozona.

  4. Ecco perché la crisi perdura

    [di Gustavo Piga] Padoan e Renzi vogliono veramente aiutare il malato Italia a riprendersi? Smettano proteggere le grandi aziende e si diano da fare per pensare in piccolo e giovane.

  5. L’incredibile mondo alla rovescia dei fondi europei: l’Italia stretta al collo

    [di Giulio Betti] È normale che l'Italia, nonostante la crisi, invii più soldi all'Europa di quanti gliene tornino indietro sotto forma di fondi europei?

  6. Il debito pubblico italiano: fardello insostenibile o esempio di virtù?

    [di Marco Rotili] L’Italia è veramente la “pecora nera” della sostenibilità delle finanze pubbliche? Diversi studi affermano il contrario.

  7. Escalation USA contro la Cina

    [di Manlio Dinucci] Durante la sua visita in Asia, Obama ha dichiarato di voler eliminare le armi nucleari. Ma la sua amministrazione ha ridotto meno delle precedenti il numero di testate nucleari. Ed ha aumentato la presenza militare americana nel Pacifico.

PageAppOneuroRivisteContainerLeftArrow
PageAppOneuroRivisteContainerLeftArrow