App Store Google play

Oneuro, il think tank di eunews, è primo settimanale italiano di approfondimento economico e di politica internazionale, nato con l’obiettivo di alimentare l’informazione e il confronto sui principali temi che riguardano il ruolo dell’Italia in Europa e dell’Europa nel mondo.

Scarica gratuitamente l’app dagli store iTunes e Google Play o leggi la versione online! Potete contattarci all’indirizzo: oneuro[at]eunews.it.

copertina

Numero 92:

Catastrofe o opportunità?

  1. Brexit, catastrofe o opportunità?

    [di Thomas Fazi] Il Brexit, lungi dall’essere la pietra tombale della sinistra britannica, potrebbe al contrario trasformarsi in un’opportunità storica senza precedenti.

  2. Brexit, i timori della Germania

    [di Tonino Bucci] In caso di Brexit, la Germania perderebbe un “alleato” importante all’interno delle istituzioni europee. E a rimetterci sarebbe soprattutto l’economia tedesca legata alle esportazioni.

  3. Brexit e la fine dell’euro

    [di Riccardo Realfonzo] L’affermazione dell’“exit” al referendum britannico apre una crisi che in breve tempo potrebbe vedere sgretolarsi l’eurozona. Solo una positiva e repentina svolta verso politiche fiscali coordinate ed espansive potrà arrestare il conto alla rovescia dell’euro.

  4. I mercati “bruciano” miliardi, ma è l’Europa che va a fuoco

    [di Andrea Baranes] Dopo la Brexit ancora una volta parliamo di come salvare il sistema finanziario da sé stesso. Servirebbe uno sforzo culturale per riconsiderare la finanza per quello che è: uno strumento al servizio dell’economia.

  5. I killer della terza via

    [di Carlo Clericetti] Terremoto nel Labour: Corbyn e la rivolta della base contro la vecchia guardia di Blair.

  6. Meno crescita e più disuguaglianza: effetti (straordinari) delle politiche neoliberiste secondo l’FMI

    [di Maurizio Franzini] Un recente studio del Fondo monetario internazionale ribalta decenni ortodossia economica: non solo le politiche neoliberiste hanno generato maggiori disuguaglianze, ma hanno anche contribuito al rallentamento della crescita.

  7. Contrordine: il petrolio low cost danneggia l’economia

    [di Maurizio Sgroi] Si pensava che il calo del petrolio avrebbe stimolato la domanda. Ed invece è proprio la stagnazione della domanda, in particolar modo in Europa, che sta contribuendo al calo del petrolio, aggravando le spinte deflazionistiche.

PageAppOneuroRivisteContainerLeftArrow
PageAppOneuroRivisteContainerLeftArrow