L’agenda europea della settimana

agenda

La riunione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite contraddistingue l’agenda europea di una settimane che vedrà praticamente tutta la Commissione UE presente a New York. Tanti i commissari attesi oltre oceano per l’appuntamento. Nella capitale dell’UE l’esecutivo comunitario a Bruxelles si mette in mostra per le giornata della ricerca e dell’innovazione e il summit sull’istruzione. Atteso per quest’ultimo evento anche il ministro dell’Italia.

In Parlamento iniziano le prime ‘audizioni preliminari’ dei commissari designati, con incontri biletarali con il presidente David Sassoli. Ma nell’agenda dei lavori dell’Eurocamera si segnata sopratutto il dialogo economico con il presidente della BCE, Mario Draghi.

Attività del Consiglio divisa tra Bruxelles e Helsinki. Nella sede vera e propria si ritrovano i ministri responsabili per l’Energia e la Competitività, mentre in Finlandia si incontrano i ministri agricoli per una discussione informale.

A Bruxelles si riunisce il Comitato economico e sociale europeo (CESE), per ascoltare da David Sassoli le priorità del Parlamento per la nuova legislatura, e dal commissario per l’Euro, Valdis Dombrovskis, le prospettive per l’Unione economica e monetaria.

Questo articolo è visibile solamente agli abbonati, oppure hai letto più di 5 articoli di Eunews in 30 giorni (paywall), per continuare la lettura, abbonati ora o effettua il login se già abbonato.