L’agenda europea della settimana

agenda

Bruxelles – Ultime residue attività nella capitale dell’Ue prima della sosta natalizia. Il collegio dei commissari si riunisce per l’ultima volta in questo 2018, per una seduta di fine anno mai così carica di attenzioni. La procedura per deficit eccessivo legata al debito nei confronti dell’Italia è attesa sul tavolo del team Juncker.

In Consiglio ultimi giorni di presidenza austriaca, con i membri del governo di Vienna chiamati a presiedere i consigli dei ministri di Agricoltura, Pesca, Ambiente ed Energia. Nello stesso edificio anche i consiglio di associazione tra l’Ue e Serbia, Kosovo ed Egitto.

Parlamento europeo già fermo nella sua attività, dedicata a missioni all’estero e lavori nelle circoscrizioni elettorali. Il lavorio brussellese riprenderà il 7 gennaio. Occhi puntati quindi su Lussemburgo, da dove è attesa una sentenza su Silvio Berlusconi e il gruppo Fininvest.

 

Questo articolo è visibile solamente agli abbonati, oppure hai letto più di 5 articoli di Eunews in 30 giorni (paywall), per continuare la lettura, abbonati ora o effettua il login se già abbonato.