L’Italia insiste: niente fondi Ue a chi non accoglie migranti, quei soldi vadano al Sud

print mail facebook twitter

Il sottosegretario Gozi rilancia la proposta del governo italiano e vede nella sentenza della Corte Ue contro Ungheria e Slovacchia la premessa per la revisione di Dublino

LASCIA UN TUO COMMENTO