Una strada di Tripoli

Adesso la Libia spaventa l’UE. “Preoccupati per terrorismo e impatto su immigrazione”

print mail facebook twitter single-g-share

I ministri degli Esteri riconoscono le insidie legate al deterioramento della situazione nel Paese nordafricano, e vedono nel cessate il fuoco una priorità.

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO