Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Recovery plan Brexit Coronavirus
Paul Tang (laburisti olandesi):

Paul Tang (laburisti olandesi): "Coronabond servono, governo Rutte imbarazzante"

Bruxelles – La risposta giunta dal governo olandese alla proposta di creazione di titoli comuni per finanziare le spese necessarie al rilancio dell’economia europea a fronte della diffusione del Coronavirus é stata “imbarazzante”. La dimostrazione di quanto la Nazione si sia smarrita. E’ il giudizio di Paul Tang, europarlamentare olandese, esponente del partito Laburista (PvdA) e membro della commissione Affari economici. Intervistato da Eunews, il deputato europeo boccia il primo ministro del suo Paese, si schiera con i governi che vogliono i Coronabond e spiega come la delegazione olandese può dare una mano.

Eunews: I leader dell’UE sono divisi. Voi come gruppo S&D invece come siete? Favorevoli o contrari ai Coronabond?
Tang: “Non posso parlare a nome delle altre delegazioni. A noi della delegazione olandese piacerebbe una forma di strumento condiviso. E’ una questione di solidarietà, e poi siamo davanti a una situazione unica che riguarda tutti. Italia, Belgio, Finlandia: dobbiamo permettere a tutti di doversi riprendere economicamente. E poi uno strumento comune tornerebbe utile anche all’economia dei Paesi Bassi, perché anche noi siamo toccati da quanto sta avvenendo. In Parlamento noi della delegazione olandese del gruppo dei socialisti e democratici stiamo lavorando anche con la delegazione olandese del gruppo dei verdi. Tradizionalmente c’è una grande collaborazione su questi temi”.

E: Possiamo dire che grazie a voi il gruppo S&D può costruire un’alleanza con i Verdi in Parlamento europeo sui Coronabond?
T: “Possiamo dire che nei Paesi Bassi Verdi e Laburisti vantano una tradizione di lavoro comune sulle questioni economiche”.

E: Come giudica la posizione del vostro primo ministro, Mark Rutte?
T: “Ritengo che la sua sia stata una risposta veramente dura, davvero sopra le righe. Ma ritengo imbarazzante la risposta che ha dato il ministro delle Finanze, Wopke Hoekstra. Non ha coscienza di cosa sia la solidarietà, e dimostra di non avere empatia. Comprendo dunque le critiche degli altri Paesi. Questo sarà un momento decisivo per l’Unione, i Paesi Bassi sono uno Stato fondatore dell’Unione europea, e producono una reazione imbarazzante come quella di Hoekstra”.

E: Secondo Klas Knoot, il presidente della banca centrale olandese, sono necessari Coronabond. Come commenta?
T: “Come detto, noi siamo favorevoli all’idea di uno strumento comune. Comunque se è per questo anche l’ex presidente della Banca centrale olandese, Nout Wellink ha detto la stessa cosa…”

E: Questo aiuta a far cambiare idea a Rutte e al governo olandese?
T: “Non direttamente, ma certo mette pressione per trovare una soluzione”.

ARTICOLI CORRELATI