La Commissione UE approva l’etichetta italiana “a batteria”, la soddisfazione del settore

print mail facebook twitter

Federalimentare: “Un lavoro sinergico che ci ha permesso di raggiungere uno scopo che ci riguarda tutti”. Coldiretti: “Salva il Made in Italy dagli attacchi del nutriscore francese e dei semafori inglesi che penalizzano la dieta mediterranea e le grandi produzioni di qualità Dop e Igp”

LASCIA UN TUO COMMENTO