HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Nell'Ue estate positiva per un disoccupato su quattro, ma aumentano gli inattivi

Nell'Ue estate positiva per un disoccupato su quattro, ma aumentano gli inattivi

I dati Eurostat indicano che 3,7 milioni di cittadini sono passati dalla disoccupazione all’inattività economica e 2,7 milioni di occupati hanno perso l'impiego

Roma – Quella del 2021 è stata un’estate positiva per un disoccupato su quattro in Europa. È il quadro che emerge dai dati Eurostat sul mercato del lavoro, secondo i quali 3,8 milioni di persone hanno trovato un impiego nel terzo trimestre dell’anno passato, trasferendosi dalla condizione di disoccupazione a quella di occupato. Si tratta del 24,4% del totale dei disoccupati registrati nel secondo trimestre 2021.

Se uno su quattro di loro ha trovato un impiego, tuttavia, quasi altrettanti sono passati all’inattività economica, condizione che contraddistingue chi non lavora e non è in cerca di occupazione. Sono infatti 3,7 milioni i disoccupati usciti dal mercato del lavoro tra luglio e settembre 2021. Altri 8 milioni sono rimasti in condizione di disoccupazione.

Il terzo trimestre 2021 è stato negativo anche per i 2,7 milioni di lavoratori che, rispetto al trimestre precedente, sono passati tra le fila dei senza lavoro. Si tratta dell’1,4% sul totale degli occupati registrati nel periodo luglio-settembre 2021. Una ulteriore riduzione dei lavoratori attivi ha riguardato i 5,5 milioni di persone passate dall’avere un impiego all’inattività economica.

ARTICOLI CORRELATI