La copertina di Liberation

Ue sotto accusa: su perturbatori endocrini hanno vinto le lobby

print mail facebook twitter

Libération denuncia che la Commissione europea ha screditato tutte le ricerche scientifiche sulla tossicità di queste sostanze presenti in tantissimi prodotti di uso quotidiano e che causerebbero infertilità, obesità, diabete e cancro. L’esecutivo: “Stiamo lavorando, ma la legislazione attuale protegge già i consumatori”

LASCIA UN TUO COMMENTO