La copertina di Liberation

Ue sotto accusa: su perturbatori endocrini hanno vinto le lobby

print mail facebook twitter single-g-share

Libération denuncia che la Commissione europea ha screditato tutte le ricerche scientifiche sulla tossicità di queste sostanze presenti in tantissimi prodotti di uso quotidiano e che causerebbero infertilità, obesità, diabete e cancro. L’esecutivo: “Stiamo lavorando, ma la legislazione attuale protegge già i consumatori”

LASCIA UN TUO COMMENTO