Carlo Calenda: sugli accordi commerciali non decidono i parlamenti

print mail facebook twitter single-g-share

[di Monica Di Sisto] Perché il ministro dello sviluppo economico italiano ha chiesto alla Commissione di tagliare fuori il Parlamento italiano, e tutti gli altri parlamenti europei, dal processo di ratifica del trattato di liberalizzazione commerciale Europa-Canada?

LASCIA UN TUO COMMENTO