HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
La Commissione europea pedala con la carovana del Giro d’Italia

La Commissione europea pedala con la carovana del Giro d’Italia

Un camper organizzato dalla Rappresentanza della Commissione europea seguirà tutte le tappe per promuovere lo sport e illustrare i risultati delle politiche europee sul territorio

Roma – Pedalare e fare sport fa bene alla salute, ha funzioni educative e inclusive, favorisce il benessere fisico e mentale. Sono alcuni dei motivi per cui l’a Commissione europea, impegnata con 8 miliardi di euro in 7 anni per la prevenzione sanitaria e la ricerca medica, ha scelto di partecipare al Giro d’Italia con l’iniziativa #UEalGiro. Un camper dell’Ue seguirà la carovana della corsa, cogliendo l’occasione per far conoscere ai cittadini quali ricadute hanno le politiche europee sui loro territori.

Ogni tappa consentirà di esplorare luoghi diversi e ripercorrere, sulle ruote del Giro, progetti e attività realizzate con il contributo dell’Unione europea. Opere e luoghi d’arte restaurati o resi accessibili grazie a fondi europei, startup, esperienze imprenditoriali e centri di ricerca che beneficiano del sostegno finanziario dei programmi europei, produzioni tipiche che godono della protezione e dei benefici del mercato unico: sono tutti elementi tangibili delle politiche dell’Ue. Giorno per giorno, il camper organizzato dalla Rappresentanza della Commissione europea fornirà informazioni e distribuirà materiale di approfondimento sulle varie iniziative realizzate lungo il percorso del Giro. Oltre che fisicamente, recandosi presso il camper quando farà tappa vicino casa, è possibile seguire l’iniziativa anche sui social network della Rappresentanza.

L’hashtag è #UEalGiro.