Migranti: La Corte Ue condanna Polonia, Ungheria e Repubblica ceca

print mail facebook twitter

Per non essersi conformate al meccanismo temporaneo di ricollocazione dall’Italia e dalla Grecia di richiedenti protezione internazionale deciso nel 2015

TUTTI i post di: Ezio Baldari

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO