Divario digitale, un lavoratore italiano su due è privo di competenze tecnologiche base

print mail facebook twitter

Emerge un quadro preoccupante dall’analisi della Corte dei Conti europea all’alba del decennio digitale. Pochi i progressi nell’UE tra il 2015 e il 2019, involuzione in Italia, mentre aumentano i lavori che richiedono l’alfabetizzazione informatica

TUTTI i post di: Federico Baccini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO