HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Qatargate Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE Hge
La Superlega denuncia la UEFA, se ne occupa la Corte di Giustizia UE

La Superlega denuncia la UEFA, se ne occupa la Corte di Giustizia UE

Per Juventus, Barcellona e Real Madrid la Federazione europea impedendo lo svolgimento di altre competizioni starebbe violando le regole di concorrenza. La controparte valuta una possibile esclusione dei club dalle coppe europee

Bruxelles –  La partita si sta sposta nelle aule giudiziarie. La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha comunicato di essere stata interpellata sul ricorso presentato dalla Superlega, l’organizzazione messa in piedi da alcune delle più forti squadre di calcio europee per la creazione di una nuova competizione europea di eccellenza, contro la UEFA, la Federazione europea del pallone.

L’accusa intentata dalla neonata Superlega, e in particolare dai tre club (Juventus FC, Barcellona FC e Real Madrid FC) che ancora aderiscono al progetto dopo le defezioni di nove squadre fondatrici è stata rivolta in primo luogo alla Corte di Madrid, che ha rinviato la questione al giudice europeo in virtù della materia. Alla UEFA viene contestato di limitare la possibilità di creare altre competizioni parallele sul territorio europeo disattendendo le regole in materia di concorrenza stabilite dal diritto europeo. Ma il tribunale della capitale spagnola ha chiesto al tribunale di Lussemburgo se la UEFA e la FIFA (la Federazione calcistica internazionale) possono imporre sanzioni ai club coinvolti nella Superlega.

Le norme di riferimento sono gli articoli 101 e 102 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea. Il primo vieta la creazione di cartelli e di altri accordi tra imprese dannose per la libera concorrenza nell’Unione; il secondo impedisce alle aziende che godono di una posizione dominante sul mercato di farne abuso.

Martedì 25 maggio intanto la UEFA aveva ufficialmente avviato da parte sua un procedimento contro le tre società che non hanno ancora fatto un passo indietro rispetto a quella che è stata definita come “la Brexit del calcio europeo”. Una squadra di ispettori riuniti in una commissione etica e di disciplina istituita dalla stessa UEFA sta valutando se la mossa delle tre squadre stia comportando una violazione del quadro giuridico della Federazione. Con il braccio di ferro ancora in corso, la minaccia di escludere le squadre in questione dalle classiche coppe europee per una o due stagioni prende sempre più piede.

ARTICOLI CORRELATI

Qatar 2022, il Parlamento Ue chiede risarcimenti per le vittime e punta il dito contro la corruzione
Sport

Qatar 2022, il Parlamento Ue chiede risarcimenti per le vittime e punta il dito contro la corruzione "dilagante" della FIFA

In una risoluzione approvata per alzata di mano all'emiciclo di Strasburgo, gli eurodeputati esprimono "cordoglio per le migliaia di vittime" e chiedono che vengano acclarati i responsabili. Sdegno per "gli abusi perpetrati contro la comunità LGBTQ+", con i rappresentanti del M5S che si presentano in aula con la fascia arcobaleno