HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Migranti, Decathlon ferma la vendita di canoe nei negozi sulla Manica
Foto tratta dal sito decathlon.fr

Migranti, Decathlon ferma la vendita di canoe nei negozi sulla Manica

I kayak potrebbero essere utilizzati per tentare di attraversare il braccio di mare, ma "non sono concepiti per quelle acque". Potranno essere comprati on-line

Bruxelles – I kayak che potrebbero essere utilizzati dai migranti per attraversare la Manica dalla Francia verso l’Inghilterra sono stati ritirati dalla vendita nei negozi Decathlon a Calais e Grande-Synthe. “L’acquisto di questi kayak non sarà più possibile” nei negozi di Calais (nella Regione del Pas-de-Calais) e Grande-Synthe, vicino a Dunkerque (Regione Nord), “in reazione al contesto attuale”, ha comunicato all’Agenzia France Press (AFP) il servizio stampa di Decathlon.

Le piccole imbarcazioni sono “sviate dal loro uso sportivo” e “possono essere usate come barche per attraversare la Manica” secondo l’azienda, ma il problema è che non sono adatte a quel tipo di acque, “non hanno il design adatto e questo non è il loro utilizzo primario”. Dunque l’azienda non le venderà più in quei due negozi perché il loro uso per una traversata del mare aperto “potrebbe mettere in pericolo la vita delle persone che li utilizzano”.

Questi kayak restano disponibili per la vendita online e in altri negozi, ma “i prodotti che migliorano la sicurezza in mare come giubbotti o protezioni termiche saranno sempre disponibili per la vendita” a Calais e Grande-Synthe, assicura l’azienda.

Tre migranti sono stati segnalati come dispersi venerdì dopo aver tentato di attraversare la Manica in kayak verso l’Inghilterra, e giovedì scorso, ricorda il quotidiano belga Le Soir, sono stati trovati due kayak alla deriva al largo di Calais e due naufraghi sono stati salvati dalla gendarmeria.

ARTICOLI CORRELATI