HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Giornata pucciniana a Bruxelles, dove morì il grande compositore
La targa commemorativa posta nel luogo della morte di Giacomo Puccini (prima del restauro).

Giornata pucciniana a Bruxelles, dove morì il grande compositore

Lunedì 29 novembre a cura dell’Istituto Italiano di Cultura alle 12.00 celebrazione nel luogo dove si è spento il Maestro e presentazione della targa commemorativa restaurata per l’occasione; alle 19.00 concerto in memoria del grande compositore

Bruxelles – Nell’ambito delle celebrazioni per il 97-mo anniversario della scomparsa del compositore Giacomo Puccini, l’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, sotto la guida del direttore Paolo Sabbatini, in collaborazione con il comune di Ixelles, il comune di Lucca, la Fondazione Puccini e l’Associazione Lucchesi nel Mondo, organizza la “Giornata Pucciniana”: un’intera giornata dedicata al celebre compositore nei luoghi dove passò l’ultimo periodo della propria vita e dove scrisse le ultime pagine dell’opera “Turandot”: sublimazione della sua poetica lirica e purtroppo rimasta incompiuta.

“Ringrazio per l’organizzazione l’Ambasciatore Francesco Genuardi e il Direttore Paolo Sabbatini, così come l’Associazione Lucchesi nel Mondo, nella persona della sua Presidente Ilaria Del Bianco, per la promozione dell’evento nel ricordo di uno dei nostri connazionali che ha portato la nostra cultura e ci ha reso orgogliosi nel mondo”, afferma in un messaggio ’Simone Billi, presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Commissione Esteri della Camera dei Deputati.

Gli eventi avranno inizio alle ore 12:00 con un ritrovo all’Avenue de la Couronne 1, nel quartiere Ixelles, davanti alla ex sede del Radium Institute dove una lapide in bronzo, appena restaurata dall’Istituto di Cultura locale, ricorderà ancora la permanenza e la morte di Puccini. La manifestazione prevede gli interventi del Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e del Borgomastro di Ixelles Christos Doulkeridis, seguiti da un’esibizione dell’ottetto di ottoni diretto dal Maestro Angelo Gregorio, che eseguirà un adattamento dell’inno di Mameli e della famosa aria Crisantemi del compositore.

La seconda parte delle celebrazioni si svolgerà dalle ore 19:00 nel teatro dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles in Rue de Livourne 38: una serata musicale interamente dedicata a Puccini, con la partecipazione di Walter Fraccaro, tenore; Rossella Ragatzu, soprano e Andrea Edina Ulbrich, mezzosoprano, accompagnati dal pianista Mario Maiguel.