HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Pfizer: la pillola anti COVID è efficace quasi al 90 per cento nei pazienti ad alto rischio

Pfizer: la pillola anti COVID è efficace quasi al 90 per cento nei pazienti ad alto rischio

Per quelli a rischio standard i primi dati dicono che la riduzione è del 70 per cento

Bruxelles – La “pillola anti COVID” funziona. Oggi la società farmaceutica Pfizer ha notificato che l’analisi finale della sua medicina antivirus ha mostrato un’efficacia vicina al 90 per cento nel prevenire ricoveri e decessi in pazienti ad alto rischio e secondo i dati di  laboratorio il farmaco mantiene la sua efficacia contro la variante Omicron, scrive l’agenzia Reuters.

I dati divulgati oggi riguardano una sperimentazione su 2.200 persone, e nessuno di coloro che ha ricevuto il trattamento Pfizer è morto, rispetto ai 12 decessi tra coloro che hanno invece ricevuto un placebo.

Le nuove pillole Pfizer devono essere assunte insieme al vecchio antivirale Ritonavir ogni 12 ore per cinque giorni a partire dall’inizio dei sintomi. La società ha anche comunicato che se il farmaco sarà autorizzato verrà commercializzato con il nome di Paxlovid.

Secondo i dati che Pfizer ha dedotto dall’inizio di un secondo studio, questo farmaco ha ridotto di circa il 70 per cento i ricoveri di  adulti a rischio standard.

ARTICOLI CORRELATI