HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Le ferrovie europee: c'è bisogno di maggiori investimenti per la transizione verde

Le ferrovie europee: c'è bisogno di maggiori investimenti per la transizione verde

Al Parlamento europeo un evento dedicato allo sviluppo sostenibile della Connecting Europe Facility

Bruxelles – La rete ferroviaria europea come attore chiave nella transizione verde e nella decarbonizzazione dei trasporti: la Comunità delle ferrovie e infrastrutture europee (Cer), in collaborazione con l’eurodeputato francese del gruppo Renew Europe Dominique Riquet, ha tenuto oggi al Parlamento Europeo a Bruxelles l’evento intitolato “The Track to a success Ten-T for a sustainable connected Europe”.

Il quadro normativo della rete transeuropea di trasporto (Ten-T) è attualmente in fase di revisione, con l’obiettivo di migliorare i target infrastrutturali stabiliti e rivedere le scadenze per la costruzione delle nuove linee ferroviarie. Perché questo sia possibile, è emerso dall’incontro, ci sarà bisogno di finanziamenti più consistenti, che vadano oltre l’attuale piano finanziario pluriennale e il budget garantito dal Connecting Europe Facility (fondo UE per investimenti infrastrutturali in progetti di trasporto, energia e telecomunicazioni).

Dominique Riquet, correlatore sulla revisione, ha affermato che “per raggiungere l’obiettivo di decarbonizzare la mobilità, sarà necessario modernizzare o costruire migliaia di chilometri di linee. La Ten-T deve garantire che siano costruiti nelle migliori tratte possibili, standardizzati e finanziati”.

Dominique Riquet, Herald Ruijters (Commissione europea) e Alberto Mazzola (Cer) inaugurano l’evento.