Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Invasione russa in Ucraina Coronavirus Recovery plan Conferenza Futuro Allargamento UE
La Finlandia a un passo dall'adesione alla NATO
Da sinistra: la prima ministra della Svezia, Magdalena Andersson, e della Finlandia, Sanna Marin (Stoccolma, 13 aprile 2022)

La Finlandia a un passo dall'adesione alla NATO

L'opzione "migliore per garantire la sicurezza nazionale", conclude la commissione di difesa del Parlamento finlandese formulando una raccomandazione per l'adesione del Paese all'Alleanza atlantica per scoraggiare possibili aggressioni di Mosca. Una decisione da parte di Helsinki attesa giovedì

Bruxelles – L’opzione “migliore per garantire la sicurezza nazionale”. E’ arrivata oggi (10 maggio) dalla commissione di difesa del Parlamento finlandese la formale raccomandazione per l’adesione del Paese alla NATO, in vista della decisione ufficiale che si attende da Helsinki nei prossimi giorni.

L’adesione garantirebbe “sicurezza nazionale”, dal momento che l’ingresso nell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico scoraggerebbe un eventuale aggressione da parte della Russia, ha concluso il comitato di difesa in una dichiarazione. Il Paese, confinante proprio con la Russia, è stato costretto a riconsiderare la sua tradizionale posizione di astensione sull’adesione alla NATO proprio a causa dell’invasione di Mosca dell’Ucraina, avviata lo scorso 24 febbraio.

Come riporta Reuters sarà il presidente finlandese Sauli Niinisto ad annunciare, presumibilmente giovedì, la sua posizione sull’adesione alla NATO, una mossa che significherebbe un importante cambiamento della politica di Helsinki e che potrebbe trascinare sulla stessa via anche la vicina Svezia. Presentando la domanda già entro la metà di maggio, Helsinki potrebbe verosimilmente ambire all’adesione un mese dopo, durante Summit di Madrid (29-30 giugno).