Roaming

Roaming, marcia indietro degli Stati Ue: niente abolizione almeno fino al 2018

print mail facebook twitter single-g-share

La proposta da cui il Consiglio partirà a negoziare con il Parlamento europeo, che spinge per l’abolizione entro il 2015, prevede solo la definizione, da metà 2016, di una (piccolissima) quota di telefonate, internet e sms senza costi aggiuntivi

ARTICOLI CORRELATI

    TUTTI i post di: Letizia Pascale

    Visualizza altri post
    LOADING
    LASCIA UN TUO COMMENTO