HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Tajani:
Il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani. Da sempre un grande tifoso juventino.

Tajani: "Sono a favore della Var, anche in Champions League"

Il presidente del Parlamento europeo parla dell'importanza delle nuove tecnologie nella vita di tutti i giorni, e offre un esempio concreto di cosa vuol dire trasformazione digitale

Bruxelles – “Sono a favore della Var, anche in Champions League”. Il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, dice la sua sul sistema di assistenza video per l’arbitro (Var, appunto), che tanto fa discutere i tifosi e gli appassionati di calcio di Italia e non solo. Il sistema che permette al direttore di gara di rivedere episodi dubbi da gol, da rigore, da espulsione e di identità di calciatori, è attualmente utilizzato in Germania, Italia e in Belgio (ma qui solo in alcuni incontri). La prossima stagione dovrebbe entrare in vigore anche in Spagna. Già, la Spagna…

Antonio Tajani è un grandissimo sostenitore juventino. La Juventus proprio in Spagna è stata recentemente vittima di decisioni arbitrali che tanto hanno fatto e fanno discutere. La Vecchia Signora ha compiuto l’impresa sportiva di realizzare tre gol a Madrid, in casa del Real. Uno 0-3 che ha permesso all’undici bianco-nero di compiere una storica rimonta che avrebbe proiettato le due squadre ai tempi supplementari per decidere chi avrebbe passato il turno. Un rigore fischiato ai danni della Juventus a tempo praticamente scaduto ha vanificato la prestazione, comunque maiuscola.

In Champions League la Var ancora non è utilizzata. Tajani, però, non fa polemiche calcistiche, difende l’evoluzione tecnologica. “Non vi sono dubbi sui tanti aspetti positivi della rivoluzione digitale. Insistiamo sul tema del digitale perché è un tema chiave per l’avvenire dell’Europa”. Anche quella sportiva.

ARTICOLI CORRELATI

Qatar 2022, il Parlamento Ue chiede risarcimenti per le vittime e punta il dito contro la corruzione
Sport

Qatar 2022, il Parlamento Ue chiede risarcimenti per le vittime e punta il dito contro la corruzione "dilagante" della FIFA

In una risoluzione approvata per alzata di mano all'emiciclo di Strasburgo, gli eurodeputati esprimono "cordoglio per le migliaia di vittime" e chiedono che vengano acclarati i responsabili. Sdegno per "gli abusi perpetrati contro la comunità LGBTQ+", con i rappresentanti del M5S che si presentano in aula con la fascia arcobaleno
Polemica per la fascia arcobaleno in Qatar, per la Commissione Ue i diritti LGBTQ+
Sport

Polemica per la fascia arcobaleno in Qatar, per la Commissione Ue i diritti LGBTQ+ "vanno riconosciuti in tutto il mondo". Ferma condanna dal Parlamento

Mentre 7 federazioni calcistiche europee decidono di non indossare la fascia a sostegno della comunità LGBTQ+ e puntano il dito contro la FIFA, per il commissario Ue Margaritis Schinas la manifestazione in Qatar "merita un successo globale". La Commissione chiarisce, "apprezziamo i risultati ottenuti con l'attuazione delle riforme, ma restano problemi di diritti umani e diritti del lavoro". Intanto in Parlamento acceso dibattito sul tema, con la deputata Aubry Manon che indossa la fascia in aula