HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Louboutin vince la battaglia legale sulle scarpe, il suo rosso sulle suole è un marchio da tutelare

Louboutin vince la battaglia legale sulle scarpe, il suo rosso sulle suole è un marchio da tutelare

la Corte di Giustizia Ue ha dato ragione allo stilista francese nel proteggere il proprio marchio e il colore rosso delle suole delle sue scarpe, contro la catena olandese Van Haren, che vendeva scarpe col tacco alto dalla dalla suola rossa

Bruxelles – Vittoria per le scarpe dalla suola rossa per antonomasia, quelle dello stilista francese Christian Louboutin, il cui marchio di lusso è il preferito sui tappeti – anch’essi rossi – sui quali sfilano le celebrità. Martedì 12 giugno, la Corte di Giustizia dell’Ue ha dato ragione al desiner transalpino nella sua battaglia legale per proteggere il proprio marchio, il caratteristico colore rosso delle suole delle sue scarpe, contro la catena di lusso olandese Van Haren, che vendeva scarpe col tacco alto e dalla dalla suola rossa.

“Il marchio  – hanno sentenziato i giudici del Lussemburgo – non verte su una forma specifica di suola di scarpa con tacco alto, in quanto la descrizione di detto marchio indica espressamente che il contorno della scarpa non fa parte del marchio, ma serve unicamente a mettere in evidenza la posizione del colore rosso cui si riferisce la registrazione”. Tradotto dall’astruso linguaggio usato dai giudici: il marchio di Louboutin non è costituito da una forma precisa, perché la forma è solo funzionale a mostrare il rosso (una tonalità precisa denominata Pantone 18-1663TP) sotto la suola delle scarpe, ed è questo il vero tratto distintivo del marchio.

Louboutin aveva contestato la decisione di un tribunale nei Paesi Bassi dopo che questo – investito dalla questione dallo stilista olandese accusato di contraffazione – aveva chiesto ai giudici del Lussemburgo se il divieto di registrazione di “forme come marchi”, previsto dalla direttiva Ue in materia, si applichi anche a forme che combinano proprietà tridimensionali di un prodotto e altre caratteristiche come i colori.

La Corte di giustizia ha affermato che un marchio, come quello di Louboutin, non può essere considerato come costituito “esclusivamente” da una forma in cui l’elemento principale è un colore specifico designato da un codice di identificazione riconosciuto a livello internazionale. Louboutin aveva registrato il suo marchio nel Benelux nella classe “calzature”. Poi, dal 2013, nella classe “calzature con tacco alto”. Tale marchio è descritto come consistente “nel colore rosso” applicato alla suola di una scarpa.

La sentenza finale da parte del tribunale dell’Aja verrà emessa in base alla decisione dei giudici del Lussemburgo. La casa di moda fondata nel 1991 ha rivendicato la vittoria e ha accolto favorevolmente la sentenza. “La protezione del marchio della suola rossa di Christian Louboutin è rafforzata dalla Corte di giustizia europea”, ha dichiarato la maison in una nota.

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI