Il presidente francese Emmanuel Macron e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte (Fonte: governo.it)

Arrivano le scuse (ambigue) di Macron, Conte conferma la visita a Parigi

print mail facebook twitter single-g-share

Il presidente francese non ritira le parole pronunciate. Si giustifica dicendo che “non erano volte a offendere l’Italia e il popolo italiano”. Il premier non fa il permaloso e accetta di sedersi al tavolo

LASCIA UN TUO COMMENTO