Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Certificato Covid Recovery plan Elezioni Germania 2021 Coronavirus Brexit SmartEvent
Lo Women's European Council si riunisce a Bruxelles il 10 ottobre

Lo Women's European Council si riunisce a Bruxelles il 10 ottobre

Bruxelles – Si terrà il 10 ottobre al Parlamento europeo la seconda edizione del Consiglio europeo delle donne Women’s European Council  – o “#Weuco” – un incontro di donne che vogliono porre il mondo femminile al centro di un processo verso un nuovo modello economico e sociale.

Un appuntamento voluto dalla European Women Alliance (Ewa), che vedrà le Commissarie europee Violeta Bulc, Mariya Gabriel ed Elzbieta Bienkowska, le vicepresidenti del Parlamento Evelyn Gebhardt, Mairead McGuinnes e Heidi Hautala, insieme a deputate di tutti i gruppi politici e delegate delle rappresentanze degli Stati membri attorno a un tavolo per discutere i principali temi in agenda del prossimo Consiglio europeo da un punto di vista di genere. Al termine verranno adottate delle conclusioni che saranno trasmesse al Consiglio.

L’incontro “istituzionale” sarà preceduto da una mattinata di dibattiti sulla crescita economica, gli investimenti, la rivoluzione digitale, dignità umana ed etica in ottica di genere e da una sessione politica sul ruolo delle donne alle prossime elezioni europee.

In particolare, spiega Ewa nel suo manifesto, la European Women Alliance vuole porre l’attenzione sul fatto che “nella storia dell’Unione europea, nessuna donna è mai stata Presidente della Commissione europea, né del Consiglio europeo, della Banca Centrale o dell’Eurogruppo” mentre “Il Parlamento europeo ha visto solo due donne Presidenti dalla sua costituzione”.

Ewa intende quindi richiamare “tutti i partiti europei e le donne che in essi si impegnano, a stabilire la leadership femminile come priorità per le elezioni europee del 2019”. Tale priorità, spiega Ewa nel manifesto, “deve tradursi, in ogni partito, nella candidatura delle donne alle cariche rappresentative ed esecutive dell’Unione europea.”

Tra le molte relatrici, vi saranno Maria Leander, segretaria generale dello European Investment Fund (Eif), Monica Mandelli, managing director di Kkr Capital Markets, Sandi Toksvig, nota presentatrice Tv britannica e fondatrice del Women’s Equality Party e la direttrice dell’istituto europeo per la Parità di Genere Virginjia Langbakk. Tra le moderatrici, Simona Martorelli, vicedirettrice e responsabile Relazioni internazionali della Rai.

Qui il link per registrarsi all’evento.

Italia leader europea nelle politiche culturali?
Cultura
IL CONTRIBUTO

Italia leader europea nelle politiche culturali?

L'Italia si candida a ricoprire il ruolo di leader europeo nelle politiche culturali, ma alcuni evidenti problemi interni legati al mondo dell'istruzione e della formazione ne frenano lo slancio. Solo un'attenta azione di riforma e sostegno consentirà all'Italia di consolidare la propria leadership europea