HOT TOPICS  / Hge Invasione russa in Ucraina Unione della Salute Coronavirus Recovery plan Energia Allargamento UE
Commissione UE, ecco la lista dei commissari di Ursula von der Leyen

Commissione UE, ecco la lista dei commissari di Ursula von der Leyen

La presidente eletta annuncia tutti i nomi del prossimo esecutivo comunitario. Tredici donne e 14 uomini.

Bruxelles – Ursula von der Leyen ha tutta la sua squadra. Non ha deciso quali saranno i portafogli, o meglio, li ufficializzerà domani. Intano comunica i componenti dell’esecutivo comunitario che entrerà in funzione dall’1 novembre. La promessa di avere una Commissione composta per metà uomini e metà donne è stata praticamente mantenuta. Dodici le donne che si affiancheranno alla presidente, per un totale di 13 donne e 14 uomini. E’ la Commissione più rosa di sempre. E i nomi combaciano con quelli della lista pubblicata da Eunews la scorsa settimana.

Nove gli esponenti del PPE (inclusa la presidente von der Leyen), dieci commissari appartenenti alla famiglia del socialdemocratici (PSE), cinque liberali (RE), un verde, un conservatore (ECR) e un indipendente. Il totale fa 27. Manca un nome nella lista, ed è quello del componente britannico. Per via della Brexit, prevista per fine ottobre, prima dell’entrata in funzione del team von der Leyen, Londra ha deciso di non partecipare alla formazione dell’esecutivo comunitario.

Ecco, di seguito, la lista dei commissari:

Johannes Hahn (Austria, PPE), Didier Reynders (Belgio, RE), Mariya Gabriel (Bulgaria, PPE), Dubravka Šuica (Croazia, PPE), Stella Kyriakides (Cipro, PPE), Věra Jourová (Repubblica ceca, RE), Margrethe Vestager (Danimarca, RE), Kadri Simson (Estonia, RE), Jutta Urplainen (Finlandia, PSE), Sylvie Goulard (Francia, RE), Margaritis Schinas (Grecia, PPE), László Trócsányi (Ungheria, PPE), Phil Hogan (Irlanda, PPE), Paolo Gentiloni (Italia, PSE), Valdis Dombrovskis (Lettonia, PPE), Virginijus Sinkievičius (Lituania, Verdi), Nicolas Schmit (Lussemburgo, PSE), Helena Dalli (Malta, PSE), Frans Timmermans (Paesi Bassi, PSE), Janusz Wojciechowski (Polonia, ECR), Elisa Ferreira (Portogallo, PSE), Rovana Plumb (Romania, PSE), Maroš Šefčovič (Slovacchia, PSE), Janez Lenarčič (Slovenia, indipendente), Josep Borell (Spagna, PSE) Ylva Johansson (Svezia, PSE).

L’unico posto già assegnato è quello di Borell, designato quale nuovo Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza dell’UE.

ARTICOLI CORRELATI