Bielorussia, l’oppositrice Kolesnikova “rapita da sconosciuti”. Non è la sola

print mail facebook twitter

Secondo una testimone oculare, la leader delle piazze anti-Lukashenko è stata caricata a forza in un minivan. Scomparsi anche altre tre membri del Consiglio di coordinamento. Per l’ex-candidata in esilio Tikhanovskaya “il regime dimostra di agire solo attraverso l’intimidazione, ma non ci fermeranno”

TUTTI i post di: Federico Baccini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO