Recovery fund, piani nazionali attesi per la primavera. Poi le erogazioni, al massimo in estate

print mail facebook twitter

Il commissario per l’Economia, Paolo Gentiloni, chiarisce le tempistiche. “Nessuno è in ritardo”. Quindi la specifica: “Tutto dipende dalla capacità dei governi”. L’invito a fare bene. Per l’Italia preoccupa la capacità di assorbimento dei fondi UE

TUTTI i post di: Emanuele Bonini

Visualizza altri post
LOADING
LASCIA UN TUO COMMENTO